Metapia Deep Water eXplorers
Ti stai collegando Al Forum Md-X Unified Team
Metapia Deep Water eXplorers

Training,Exploring and Fun
 
IndiceIndice  RegistratiRegistrati  Accedi  
Novembre 2019
LunMarMerGioVenSabDom
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930 
CalendarioCalendario
Ultimi argomenti
» Sono il primo!
Ricreativi e narcosi EmptyGio 06 Set 2018, 18:59 Da Fabio

» Presentazione
Ricreativi e narcosi EmptyMer 20 Ago 2014, 11:32 Da MichelePisanu

» Scooter subacqueo
Ricreativi e narcosi EmptyLun 31 Mar 2014, 19:20 Da ombra

» mi presento
Ricreativi e narcosi EmptyDom 13 Ott 2013, 12:09 Da l.roby

» ...ed ora anche il manifold...
Ricreativi e narcosi EmptyDom 06 Ott 2013, 17:51 Da eve

» nuovo iscritto
Ricreativi e narcosi EmptyDom 22 Set 2013, 13:28 Da Admin

» nuovo iscritto
Ricreativi e narcosi EmptyDom 22 Set 2013, 13:28 Da Admin

» Carlo è qui e vi saluta tutti!
Ricreativi e narcosi EmptyDom 22 Set 2013, 13:27 Da Admin

» ciao a tutti
Ricreativi e narcosi EmptyMar 30 Lug 2013, 22:59 Da Marco V

» Torcia stile DIR
Ricreativi e narcosi EmptyLun 17 Giu 2013, 12:36 Da z.luca

Friends Team TDI/SDI

 

 

Md-X UTeam Magazine


Condividi
 

 Ricreativi e narcosi

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Fabio
Membro Elite Md-X
Membro Elite Md-X
Fabio

Maschio
Numero di messaggi : 383
Età : 55
Data d'iscrizione : 30.11.08

Ricreativi e narcosi Empty
MessaggioTitolo: Ricreativi e narcosi   Ricreativi e narcosi EmptyMar 26 Mag 2009, 23:30

Questa è una domanda strana, rivolta specialmente agli istruttori che possono utilizzare miscele che riducono la quantità di azoto respirato.
Il "bello" della narcosi, non solo a livelli gravi, è che non sempre ti accorgi di averla e per molti ricreativi, la sintomatologia è solo quanto si è letto sul libro perché, magari, non la si è riconosciuta sul campo. Se una persona vi chiedesse di accompagnarla nella maggior sicurezza possibile per cercare di cogliere realmente questa sintomatologia per imparare a riconoscerla fisicamente, senza gli esercizi di matematica o altro, voi la accompagnereste?
Torna in alto Andare in basso
Faraone1
Membro Elite Md-X
Membro Elite Md-X
Faraone1

Maschio
Numero di messaggi : 739
Età : 49
Data d'iscrizione : 01.12.08

Ricreativi e narcosi Empty
MessaggioTitolo: Re: Ricreativi e narcosi   Ricreativi e narcosi EmptyMer 27 Mag 2009, 09:31

Assolutamente no, altrimenti sarebbe anche lecito chiedere di potersi bucare un braccio iniettandosi eroina solo perchè lo faresti sotto controllo medico.
Ormai lo sviluppo dei programmi addestrativi a livello di agenzie sub, ha portato a poter evitare tale pratica, cioè la narcosi, perchè allora ancora perseverare a cercarla par poterla riconoscere per poi evitarla nuovamente?
Voglio aggiungere una cosa, e molti probabilmente ne converranno, non dimentichiamo che sul fattore narcosi non bisogna tenere conto solo del gas e della profondità ma anche di altri fattori come lo stato psicofisico del soggetto, quindi vi ricordo che la narcosi è solo SOGGETTIVA e non OGGETTIVAMENTE prevedibile oppure come dicono i maestri TOLLERABILE.


Ultima modifica di Faraone1 il Mer 27 Mag 2009, 09:49, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Giancarlo Casale
Admin
Admin
Giancarlo Casale

Maschio
Numero di messaggi : 2141
Età : 58
Data d'iscrizione : 02.12.08

Ricreativi e narcosi Empty
MessaggioTitolo: Re: Ricreativi e narcosi   Ricreativi e narcosi EmptyMer 27 Mag 2009, 09:42

Quoto In toto Eugenio..!!!!!!!! Very Happy

_________________
Giancarlo Casale

Md-X Team Leader
Torna in alto Andare in basso
Fabio
Membro Elite Md-X
Membro Elite Md-X
Fabio

Maschio
Numero di messaggi : 383
Età : 55
Data d'iscrizione : 30.11.08

Ricreativi e narcosi Empty
MessaggioTitolo: Re: Ricreativi e narcosi   Ricreativi e narcosi EmptyMer 27 Mag 2009, 15:49

...direi che il paragone con una sostanza stupefacente sia quantomeno azzardato ed eccessivo, non mi risultano dipendenze psicologiche o fisiche da assimilazione di azoto... come dici tu, le didattiche hanno messo insieme una serie di procedure per evitare la narcosi ma, poco dopo, sottolinei che la stessa è soggettiva ed imprevedibile quindi "svincolata" dai parametri delle didattiche. Il problema è che alcuni dicono "non l'ho mai sentita" ed altri rispondono "non te ne sei accorto"... come fareste per colmare questa lacuna percettiva? Allo stato attuale bisogna aspettare che accada nella speranza che il tuo buddy resti lucido e che non si faccia prendere dal panico ricordando le manovre per recuperarti...
Sia chiaro che questa discussione non è posta in essere per incitare a narcotizzarsi, pratica che potrebbe risultare perniciosa, ma è proprio per sviscerare quello che, per me, è un "bug" addestrativo soprattutto per chi si dedica al tanto controverso deep air ma anche per chi frequenta la fascia d'acqua tra i 30 e i 40 metri...
Torna in alto Andare in basso
Giancarlo Casale
Admin
Admin
Giancarlo Casale

Maschio
Numero di messaggi : 2141
Età : 58
Data d'iscrizione : 02.12.08

Ricreativi e narcosi Empty
MessaggioTitolo: Re: Ricreativi e narcosi   Ricreativi e narcosi EmptyMer 27 Mag 2009, 16:09

Dunque fabio....(amichetto mio)

La Sindrome di tossicita' dell'azoto (chiamata anche narcosi d'azoto) non e' altro che un'alterazione chimico-biologico del sistema nervoso centrale....
Cosa significa "Alterazione",significa che tutti i processi neurofisiologici del CNS precisamente sugli interscambi fra le parti terminali fra due neuroni (le sinapsi sono le interfacce che scambiano gli impulsi fra un neurone ed un'altro) sono alterati....creando al sub dei comportamenti Anomali(vedesi Sintomi della narcosi)
Chiaramente questo effetto oltre a dipendere da condizioni esterne(precisamente fattori aggravanti) quali scarsa visibilita', freddo,uso di medicinali etc etc,dipende anche da un punto di vista soggettivo,,,in ogni caso DOBBIAMO ASSERIRE SEMPRE CHE LA NARCOSI NON SI GESTISCE MA SI SUBISCE !!!!!!!!!!
Per fare una prova per capire veramnete il grado ,,si fanno dei semplici eserci di matematica in superfice si cronografa e poi si fanno in acqua e si vede la differenza....
Il problema principale e' che molti sub asseriscono che non la sentono o la percepiscono perche' Grazie a Dio non intervengono problemini multipli....e' li che una persona ha veramente la percezione di non riuscire a gestirli con facilita'

Spero di averti risposto..

_________________
Giancarlo Casale

Md-X Team Leader
Torna in alto Andare in basso
reato
Membro Elite Md-X
Membro Elite Md-X
reato

Maschio
Numero di messaggi : 344
Età : 50
Data d'iscrizione : 01.12.08

Ricreativi e narcosi Empty
MessaggioTitolo: Re: Ricreativi e narcosi   Ricreativi e narcosi EmptyMer 27 Mag 2009, 17:27

Fabio ha scritto:
................ Se una persona vi chiedesse di accompagnarla nella maggior sicurezza possibile per cercare di cogliere realmente questa sintomatologia per imparare a riconoscerla fisicamente, senza gli esercizi di matematica o altro, voi la accompagnereste?
No.
Se qualcuno vuole deliberatamente andarsi a cercare problemi lo fa senza di me.
Cool
Torna in alto Andare in basso
http://www.filoariannadive.com
Giancarlo Casale
Admin
Admin
Giancarlo Casale

Maschio
Numero di messaggi : 2141
Età : 58
Data d'iscrizione : 02.12.08

Ricreativi e narcosi Empty
MessaggioTitolo: Re: Ricreativi e narcosi   Ricreativi e narcosi EmptyMer 27 Mag 2009, 17:37

reato ha scritto:
Fabio ha scritto:
................ Se una persona vi chiedesse di accompagnarla nella maggior sicurezza possibile per cercare di cogliere realmente questa sintomatologia per imparare a riconoscerla fisicamente, senza gli esercizi di matematica o altro, voi la accompagnereste?
No.
Se qualcuno vuole deliberatamente andarsi a cercare problemi lo fa senza di me.
Cool

Grande Ale....Non avevo dubbi!!!!!!!!!! cheers

_________________
Giancarlo Casale

Md-X Team Leader
Torna in alto Andare in basso
nepturion
Membro Permanente Md-X
Membro Permanente Md-X
nepturion

Maschio
Numero di messaggi : 234
Età : 47
Data d'iscrizione : 02.12.08

Ricreativi e narcosi Empty
MessaggioTitolo: Re: Ricreativi e narcosi   Ricreativi e narcosi EmptyMer 27 Mag 2009, 17:57

Scusa Giancarlo ma dissento!!!
non è assolutamente vero che tutte le didattiche (la mia non fa assolutamente cosi'), noi nn facciamo semplici esercizi matematici....anzi non li facciamo proprio! dai 20/25 mt in giu' la narcosi C'E' SEMPRE!!!! ovviamente all'inizio i sintomi sono lievissimi, man mano che si aumenta le profondità le cose cambiano.
Ritengo che Didatticamente il Corso Technical Air sia molto formativo. Oltre alla narcosi occorre tener presente anche lo Stress....
Poi ognuno fa la propria scelta...se andare in aria o in trimix sotto i 40/50 mt
Torna in alto Andare in basso
http://www.nepturion.com
reato
Membro Elite Md-X
Membro Elite Md-X
reato

Maschio
Numero di messaggi : 344
Età : 50
Data d'iscrizione : 01.12.08

Ricreativi e narcosi Empty
MessaggioTitolo: Re: Ricreativi e narcosi   Ricreativi e narcosi EmptyMer 27 Mag 2009, 18:26

Si, ma la domanda non era quella a cui stai rispondendo tu. Wink
Non stiamo discutendo sulla validità degli standard, Fabio ha chiesto se qualcuno viene da te e ti chiede di portarlo giù fino al punto in cui si rende davvero conto di essere narcotizzato, cosa fai??
Tutto ciò facilmente può portare a infrangere i limiti di molte didattiche.
Cool
Torna in alto Andare in basso
http://www.filoariannadive.com
nepturion
Membro Permanente Md-X
Membro Permanente Md-X
nepturion

Maschio
Numero di messaggi : 234
Età : 47
Data d'iscrizione : 02.12.08

Ricreativi e narcosi Empty
MessaggioTitolo: Re: Ricreativi e narcosi   Ricreativi e narcosi EmptyMer 27 Mag 2009, 18:30

ovvio che non lo porto!
non avevo capito il senso...scusatemi.
Torna in alto Andare in basso
http://www.nepturion.com
Giancarlo Casale
Admin
Admin
Giancarlo Casale

Maschio
Numero di messaggi : 2141
Età : 58
Data d'iscrizione : 02.12.08

Ricreativi e narcosi Empty
MessaggioTitolo: Re: Ricreativi e narcosi   Ricreativi e narcosi EmptyMer 27 Mag 2009, 18:33

nepturion ha scritto:
Scusa Giancarlo ma dissento!!!
non è assolutamente vero che tutte le didattiche (la mia non fa assolutamente cosi'), noi nn facciamo semplici esercizi matematici....anzi non li facciamo proprio! dai 20/25 mt in giu' la narcosi C'E' SEMPRE!!!! ovviamente all'inizio i sintomi sono lievissimi, man mano che si aumenta le profondità le cose cambiano.
Ritengo che Didatticamente il Corso Technical Air sia molto formativo. Oltre alla narcosi occorre tener presente anche lo Stress....
Poi ognuno fa la propria scelta...se andare in aria o in trimix sotto i 40/50 mt

Lorenzo forse mi sono espresso male..non ho detto che si fanno gli esercizi da standard o le fanno le didattiche...io volevo ,attraverso quell'esempio far capire a fabio i tempi di risposta che intervengono fra una persona in superfice ed in immersione...tutto qua...!!!!!!

Very Happy

_________________
Giancarlo Casale

Md-X Team Leader
Torna in alto Andare in basso
de vitis ugo
Membro Elite Md-X
Membro Elite Md-X
de vitis ugo

Maschio
Numero di messaggi : 714
Età : 55
Data d'iscrizione : 30.11.08

Ricreativi e narcosi Empty
MessaggioTitolo: Re: Ricreativi e narcosi   Ricreativi e narcosi EmptyGio 28 Mag 2009, 09:24

Ma come facevano i vecchi corallari, in anni e anni e anni e anni e anni e anni di immersioni profonde in aria?
Loro la narcosi non la subivano?
una domanda mi nasce spontanea, visto che i tempi di risposta in profondità sono rallentati, se avessero avuto la disponibilità delle miscele ternarie, anzichè il corallo, avrebbero portato su direttamente i camei gia rifiniti?
Torna in alto Andare in basso
Giancarlo Casale
Admin
Admin
Giancarlo Casale

Maschio
Numero di messaggi : 2141
Età : 58
Data d'iscrizione : 02.12.08

Ricreativi e narcosi Empty
MessaggioTitolo: Re: Ricreativi e narcosi   Ricreativi e narcosi EmptyGio 28 Mag 2009, 13:46

Passaggio tratto da un racconto di un corallaro....


"per esempio, che a 80 metri, dopo una dozzina di minuti, il lavoro si fa lento, . distratto, sostanzialmente improduttivo o assai meno produttivo per l'incipiente effetto di narcosi. "......

_________________
Giancarlo Casale

Md-X Team Leader
Torna in alto Andare in basso
Giancarlo Casale
Admin
Admin
Giancarlo Casale

Maschio
Numero di messaggi : 2141
Età : 58
Data d'iscrizione : 02.12.08

Ricreativi e narcosi Empty
MessaggioTitolo: Re: Ricreativi e narcosi   Ricreativi e narcosi EmptyGio 28 Mag 2009, 14:01

de vitis ugo ha scritto:
Ma come facevano i vecchi corallari, in anni e anni e anni e anni e anni e anni di immersioni profonde in aria?
Loro la narcosi non la subivano?
una domanda mi nasce spontanea, visto che i tempi di risposta in profondità sono rallentati, se avessero avuto la disponibilità delle miscele ternarie, anzichè il corallo, avrebbero portato su direttamente i camei gia rifiniti?

Ugo Ci rigiriamo sempre la solita minestra.....!!!!!!!!!!!

Allora Una volta per tutte...IO personalmente e Un consiglio che posso dare come persona informata sui fatti Very Happy Se devo fare profondita che superano gli 3 ata di ppN2 Cambio Miscela ....
POI...per rispondere al tuo post...io non faccio il corallaro e quindi io mi immergo per divertirmi e non per rischiare ,vista che la tecniologia ci offre altre soluzioni....POI anche i corallari si sono evoluti usando miscele sintetiche,,ma loro devo vivere lo fanno per lavoro quindi possono accettare rischi piu' grandi rispetto ad un sub sportivo.....che deve immergersi quasi a rischi PARI A zero

_________________
Giancarlo Casale

Md-X Team Leader
Torna in alto Andare in basso
de vitis ugo
Membro Elite Md-X
Membro Elite Md-X
de vitis ugo

Maschio
Numero di messaggi : 714
Età : 55
Data d'iscrizione : 30.11.08

Ricreativi e narcosi Empty
MessaggioTitolo: Re: Ricreativi e narcosi   Ricreativi e narcosi EmptyGio 28 Mag 2009, 15:03

Primo non è sempre la solita minestra perchè a me piace mangiare variegato. Very Happy Secondo non era rivolta a te ma semplicemente una battuta in generale tanto per ridere.
Terzo nessuno ha intenzione di promuovere le immersioni profonde ad aria in quanto tutti sappiamo che fanno male.
Quarto, sbaglio o esistono i corsi aria profonda? Very Happy
Torna in alto Andare in basso
Fabio
Membro Elite Md-X
Membro Elite Md-X
Fabio

Maschio
Numero di messaggi : 383
Età : 55
Data d'iscrizione : 30.11.08

Ricreativi e narcosi Empty
MessaggioTitolo: Re: Ricreativi e narcosi   Ricreativi e narcosi EmptyVen 29 Mag 2009, 11:47

da quello che ho capito, ne fate una questione di abilità subacquea, nel senso che non avendo studiato le specifiche procedure per le immersioni profonde, non lo ritenete in grado di gestire la cosa...
Torna in alto Andare in basso
reato
Membro Elite Md-X
Membro Elite Md-X
reato

Maschio
Numero di messaggi : 344
Età : 50
Data d'iscrizione : 01.12.08

Ricreativi e narcosi Empty
MessaggioTitolo: Re: Ricreativi e narcosi   Ricreativi e narcosi EmptyVen 29 Mag 2009, 17:39

Fabio ha scritto:
da quello che ho capito, ne fate una questione di abilità subacquea, nel senso che non avendo studiato le specifiche procedure per le immersioni profonde, non lo ritenete in grado di gestire la cosa...
Personalmente ne faccio una questione di mera salvaguardia del mio culo. Wink
Io sott'acqua ci lavoro (e con questo lavoro ci vivo), e se uno viene da me e mi dice che si iscrive ad un corso profondo per provare la narcosi, giudico la sua attitudine inadatta alla pratica dell'immersione tecnica/avanzata che dir si voglia (e questo perchè voglio continuare a lavorare sott'acqua).
La cosa più importante di un'immersione, a mio parere, è uscire dall'acqua alla fine. E per questo l'approccio deve abbracciare tutti i crismi della sicurezza. Wink
Quindi si va in acqua, e si va profondi, cercando di evitare i sintomi narcotici, insegnando a prevenirli e a curarli nel caso si presentassero, non si va giù pretendendo di imparare a gestire i problemi una volta narcotizzati. Evil or Very Mad
Le conoscenze ci sono, altre persone sono morte per darci queste conoscenze, mi sembra inutile ripercorrere i loro stessi passi. Wink
E' come quando a scuola insegnano che le droghe danno dipendenza e fanno male. Uno cosa fa, per imparare meglio la lezione si fa una siringata di eroina??? Non la vedo una cosa molto saggia.
Cool
Torna in alto Andare in basso
http://www.filoariannadive.com
Fabio
Membro Elite Md-X
Membro Elite Md-X
Fabio

Maschio
Numero di messaggi : 383
Età : 55
Data d'iscrizione : 30.11.08

Ricreativi e narcosi Empty
MessaggioTitolo: Re: Ricreativi e narcosi   Ricreativi e narcosi EmptyVen 29 Mag 2009, 18:26

insisto che l'accostamento agli stupefacenti è alquanto esagerato. come dici tu, devi insegnare a prevenirla ed eventualmente la prevenzione non funzionasse, a gestirla... quindi o fai in modo che si renda conto di essere colpito dalla narcosi prima che sia tardi, in sicurezza durante l'addestramento, oppure, se non ha una sintomatologia tale da dover risalire di quota, la persona è in un periodo di forma splendida e gestisce tutto alla perfezione, lasci perdere e si arrangerà quando gli capiterà una volta terminato il corso.... il discorso verte su questo, non per il fatto che uno venga a provare una nuova forma di sballo, ovvio che se lo fa per divertirsi si arrangia da solo..
Torna in alto Andare in basso
reato
Membro Elite Md-X
Membro Elite Md-X
reato

Maschio
Numero di messaggi : 344
Età : 50
Data d'iscrizione : 01.12.08

Ricreativi e narcosi Empty
MessaggioTitolo: Re: Ricreativi e narcosi   Ricreativi e narcosi EmptyVen 29 Mag 2009, 20:00

Fabio ha scritto:
................. oppure, se non ha una sintomatologia tale da dover risalire di quota, la persona è in un periodo di forma splendida e gestisce tutto alla perfezione, lasci perdere e si arrangerà quando gli capiterà una volta terminato il corso.... ...............
Se entro la quota limite stabilita dagli standard l'allievo non ha una sintomatologia tale da dover risalire, lo avverto che la forma splendida può venire a mancare e/o i parametri possono cambiare e quindi ciò che non è capitato oggi può capitare domani.
Quello che non faccio è infrangere i limiti solo per fargli provare cosa vuol dire narcosi.

L'accostamento agli stupefacenti che ho fatto è puramente casuale. Il termine di paragone era solo basato su una conoscenza che ieri non c'era e la gente aveva "incidenti" e oggi invece c'è e non è necessario avere incidenti per imparare qualcosa che si può leggere su un libro.
Torna in alto Andare in basso
http://www.filoariannadive.com
Contenuto sponsorizzato




Ricreativi e narcosi Empty
MessaggioTitolo: Re: Ricreativi e narcosi   Ricreativi e narcosi Empty

Torna in alto Andare in basso
 
Ricreativi e narcosi
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Metapia Deep Water eXplorers  :: Sezione Immersioni Base :: FORUM - Subacquea Ricreativa-
Vai verso: