Metapia Deep Water eXplorers
Ti stai collegando Al Forum Md-X Unified Team
Metapia Deep Water eXplorers

Training,Exploring and Fun
 
IndiceIndice  RegistratiRegistrati  Accedi  
Novembre 2019
LunMarMerGioVenSabDom
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930 
CalendarioCalendario
Ultimi argomenti
» Sono il primo!
SELEZIONE RACCONTI EmptyGio 06 Set 2018, 18:59 Da Fabio

» Presentazione
SELEZIONE RACCONTI EmptyMer 20 Ago 2014, 11:32 Da MichelePisanu

» Scooter subacqueo
SELEZIONE RACCONTI EmptyLun 31 Mar 2014, 19:20 Da ombra

» mi presento
SELEZIONE RACCONTI EmptyDom 13 Ott 2013, 12:09 Da l.roby

» ...ed ora anche il manifold...
SELEZIONE RACCONTI EmptyDom 06 Ott 2013, 17:51 Da eve

» nuovo iscritto
SELEZIONE RACCONTI EmptyDom 22 Set 2013, 13:28 Da Admin

» nuovo iscritto
SELEZIONE RACCONTI EmptyDom 22 Set 2013, 13:28 Da Admin

» Carlo è qui e vi saluta tutti!
SELEZIONE RACCONTI EmptyDom 22 Set 2013, 13:27 Da Admin

» ciao a tutti
SELEZIONE RACCONTI EmptyMar 30 Lug 2013, 22:59 Da Marco V

» Torcia stile DIR
SELEZIONE RACCONTI EmptyLun 17 Giu 2013, 12:36 Da z.luca

Friends Team TDI/SDI

 

 

Md-X UTeam Magazine


Condividi
 

 SELEZIONE RACCONTI

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Nannib
Md-X member
Md-X member
Nannib

Maschio
Numero di messaggi : 136
Età : 49
Data d'iscrizione : 28.12.08

SELEZIONE RACCONTI Empty
MessaggioTitolo: SELEZIONE RACCONTI   SELEZIONE RACCONTI EmptyLun 09 Feb 2009, 18:38

Salve a tutti,
visto che l'idea di selezionare dei racconti subacquei, romanzati ma nello stesso tempo "didatticamente validi" (quindi attenti ai particolari), è piaciuta, apro questo trhead al fine di comicniare a raccoglierne alcuni, poi la commissione dei moderatori sceglierà i migliori e cercheremo di inserirli in un unico testo da pubblicare/autopubblicare o semplicemente fornire in download agli utenti del forum.

Risottolineo che i racconti non devono essere semplicemente dei report tipo i log che postiamo abitualmente nei forum, ma devono descrivere per bene la preparazione, lo svolgimento, le emozioni, il problem solving durante l'immersione...chiaramente si parla di immersioni particolari, durante le quali sono avvenuti piccoli o grandi incidenti, piccole o grandi avarie, oppure si siano presentate delle condizioni di difficoltà, che solo l'esperienza ha potuto risolvere...
che ne dite? Ci buttiamo?
cheers
Torna in alto Andare in basso
http://www.nannibassetti.com/dblog
Nannib
Md-X member
Md-X member
Nannib

Maschio
Numero di messaggi : 136
Età : 49
Data d'iscrizione : 28.12.08

SELEZIONE RACCONTI Empty
MessaggioTitolo: PERDERSI ....   SELEZIONE RACCONTI EmptyLun 09 Feb 2009, 19:11

Premetto che questo racconto risale ad almeno 3 anni fa è volutamente romanzato, per mettere in evidenza alcuni aspetti psicologici, che possono intervenire nella mente di un neofita della subacquea, che al posto di gestire i propri errori o le situazioni avverse, magari si fa prendere dal panico e si lancia in una pallonata.

Quella mattina di Novembre decisi che avrei lavorato di notte, per godermi la splendida mattinata e per testare la mia nuova muta semistagna, quindi mi recai all'appuntamento col mio amico G.
Quell'esperienza, ormai lontana nel tempo, mi fece riflettere sulla subacquea, sui rischi, su tutte le discussioni tecniche o teoriche, che spesso nascono a fine immersione o nelle piazze virtuali del web.

Quella mattina di Novembre eravamo solo io ed il mio buddy, non c'erano barche, non c'erano bagnanti, solo noi, la caletta ed il mare.

Ore 9.30
ci immergiamo da terra, una tranquilla immersione che poteva toccare al max 25 m.
Iniziano le difficoltà, i miei 8Kg di zavorra non bastano a farmi andare giù, (venivo dai 5Kg con la 5mm e pensavo che 8Kg bastassero), quindi riemergo subito...ci riprovo e questa volta, con l'aiuto di un sasso riesco a raggiungere i 5m dove poi il mare ci mette lo zampino e ti comincia ad aiutare a scendere.
Oggi, con quella stessa muta vado giù con 7/8Kg.
Ci controlliamo a vicenda, io vengo sorteggiato come vittima sacrificale e quindi portatore del rocchetto e pallone e vabbè una volta a me una volta a te....
Nuotiamo, vediamo, esploriamo, poi decidiamo di allontanarci dalla parete costiera e di andare un pochetto più centrali, io controllavo sempre la bussolina, ma poi ho lasciato perdere, dato che stavamo facendo un percorso improvvisato.

IMPROVVISAMENTE si leva un'opacità, come una nebbia, nel mare e dobbiamo rientrare, ho 100 atm, ed ecco la cosa imprevista ed anche un pò inquietante, ci perdiamo nella nebbia, allora scendiamo per vedere il fondo tutta sabbia, ma dove diavolo siamo finiti????

70 atm stiamo facendo una immersione yo-yo, l'incubo di tutte le didattiche, perchè siamo stati a 24m poi a lungo a 20 ed adesso vaghiamo su un sabbione a 27m, controllando il profondimetro e sperando che il fondo cominci a degradare o a vedere qualche scoglio....
Sento montare una certa ansia, non era grave quello che ci era successo, in fondo eravamo in un'immersione da terra, però vagare con una visibilità di circa 2m, senza sapere dove si fosse, era un pò inquietante.

50atm, anche se sono calmo, però evidentemente il cervello era in ansia, mi controllo, nuotiamo, fino a che ....EVVIVA! gli scogli, si comincia a salire, -20,-18,-17,-15, -10 ed ecco che il pallone non mi vuole più seguire, cavo* si sarà incagliato in qualcosa, un galleggiante, bho???
Shakero al mio buddy, gli dò il rocchetto e lui si fionda indietro a disincagliare il pallone....peccato che io ero lì a raccogliere un sassone, perchè a 6.5m la mia muta aveva deciso di risalire. SELEZIONE RACCONTI Icon_evil
Il mio buddy sparisce nella nebbia, mi fermo lì e agito la torcia, shakero, ma ho 30atm, basta decido di proseguire da solo...arrivo a 5m, salgo e sono in superficie!

Mi giro e vedo il mio buddy a circa 50m da me attaccato al pallone, ci salutiamo e ci rendiamo conto che siamo vicini ad una parete costiera, ma non quella del rientro SELEZIONE RACCONTI Icon_redface
Ok...lunga nuotata di schiena con gav gonfio....e rientriamo....
Che avventura.... SELEZIONE RACCONTI B02

RIFLESSIONI:
mi sono accaduti vari imprevisti, tutti potevano portare al panico, alle pallonate, ecc. ecc. ma alla fine solo la calma, il sangue freddo, il NON agitarsi ed il ragionare, ti salva...perchè se cerchi di dimenticare che sei sotto il mare, allora agirai come se fossi sulla terra, ti fermi e ti concentri per risolvere il problema.

Quindi penso questo: cervello e calma, questi due sono gli elementi che ti salvano la vita, all'epoca potevo farmi prendere dal panico, ma non è successo, forse subacquei si nasce o lo si diventa, forse entrambi, una cosa è certa in questa disciplina la calma, il controllo sono parte fondamentale, quindi il carattere di una persona dovrebbe già fare da filtro all'approccio a questa fantastica attività.
Torna in alto Andare in basso
http://www.nannibassetti.com/dblog
Giancarlo Casale
Admin
Admin
Giancarlo Casale

Maschio
Numero di messaggi : 2141
Età : 58
Data d'iscrizione : 02.12.08

SELEZIONE RACCONTI Empty
MessaggioTitolo: Re: SELEZIONE RACCONTI   SELEZIONE RACCONTI EmptyMar 10 Feb 2009, 15:40

Be Nanni in questo racconto ci sono molte lacuna e molti errori...(ma e' un'immersione tipo la tua e' emblematica e ti ringrazio per averla postata)...

Quello che viene subito in risalto e che siete a 20metri e piu' e avete solo 50 bar.... Very Happy

A 70 bar dovevate fermarvi ...fare gruppo ...uno lanciava il pallone e risalita insieme in sicurezza..

Una volta usciti.pinneggiavate per conquistare la riva o la costa.... con queste due azioni facevate allenamento del lancio del pallone e controllo delle velocita' di risalita...e una volta fuori vi allenavate a trasportarvi alternando le coppie Very Happy

_________________
Giancarlo Casale

Md-X Team Leader
Torna in alto Andare in basso
Nannib
Md-X member
Md-X member
Nannib

Maschio
Numero di messaggi : 136
Età : 49
Data d'iscrizione : 28.12.08

SELEZIONE RACCONTI Empty
MessaggioTitolo: Re: SELEZIONE RACCONTI   SELEZIONE RACCONTI EmptyMar 10 Feb 2009, 16:17

Ma infatti, siamo arrivati a 50atm e la decisione di risalire era stata presa, il punto è che poi quando abbiamo visto che la profondità diminuiva, abbiamo deciso di andare avanti e risalire seguendo il fondale...in ogni caso il punto era far capire come, senza parlare, ma solo con i gesti ed il sangue freddo avremmo potuto comunque gestito la situazione.
Il pedagno era inutile perchè avevamo il pallone col rocchetto. Very Happy

Questa "avventura" è robetta, ma spero serva a far capire il senso dei racconti che vorrei si sviluppassero in questa sezione, in modo da analizzarli e generare un "dopo-sanremo" dove tutti propongono le soluzioni alternative, i come si sarebbe potuto evitare, ecc.

Spero quindi che altri racconti siano postati, magari dove qualcuno descriva come hanno gestito l'estrusione di un o-ring int, o qualche narcosi d'azoto del buddy, ecc. ecc.

Non è per morbosità, ma penso che l'uomo si è evoluto "scottandosi" di volta in volta e la realtà è la migliore maestra di quasiasi caso ipotetico o libresco. Dicom bene? Wink
Torna in alto Andare in basso
http://www.nannibassetti.com/dblog
Contenuto sponsorizzato




SELEZIONE RACCONTI Empty
MessaggioTitolo: Re: SELEZIONE RACCONTI   SELEZIONE RACCONTI Empty

Torna in alto Andare in basso
 
SELEZIONE RACCONTI
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Metapia Deep Water eXplorers  :: Sezione Immersioni Base :: FORUM - Le Nostre Immersioni-
Vai verso: