Metapia Deep Water eXplorers
Ti stai collegando Al Forum Md-X Unified Team
Metapia Deep Water eXplorers

Training,Exploring and Fun
 
IndiceIndice  RegistratiRegistrati  Accedi  
Novembre 2019
LunMarMerGioVenSabDom
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930 
CalendarioCalendario
Ultimi argomenti
» Sono il primo!
L'Assetto in Acqua EmptyGio 06 Set 2018, 18:59 Da Fabio

» Presentazione
L'Assetto in Acqua EmptyMer 20 Ago 2014, 11:32 Da MichelePisanu

» Scooter subacqueo
L'Assetto in Acqua EmptyLun 31 Mar 2014, 19:20 Da ombra

» mi presento
L'Assetto in Acqua EmptyDom 13 Ott 2013, 12:09 Da l.roby

» ...ed ora anche il manifold...
L'Assetto in Acqua EmptyDom 06 Ott 2013, 17:51 Da eve

» nuovo iscritto
L'Assetto in Acqua EmptyDom 22 Set 2013, 13:28 Da Admin

» nuovo iscritto
L'Assetto in Acqua EmptyDom 22 Set 2013, 13:28 Da Admin

» Carlo è qui e vi saluta tutti!
L'Assetto in Acqua EmptyDom 22 Set 2013, 13:27 Da Admin

» ciao a tutti
L'Assetto in Acqua EmptyMar 30 Lug 2013, 22:59 Da Marco V

» Torcia stile DIR
L'Assetto in Acqua EmptyLun 17 Giu 2013, 12:36 Da z.luca

Friends Team TDI/SDI

 

 

Md-X UTeam Magazine


Condividi
 

 L'Assetto in Acqua

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Giancarlo Casale
Admin
Admin
Giancarlo Casale

Maschio
Numero di messaggi : 2141
Età : 58
Data d'iscrizione : 02.12.08

L'Assetto in Acqua Empty
MessaggioTitolo: L'Assetto in Acqua   L'Assetto in Acqua EmptyMer 03 Dic 2008, 15:39

La cosa piu' complicata per un principiante e mantenere un'assetto corretto in acqua...vogliamo aiutare un ipotetico amicosub a ripassare quali sono le variabili che la gesticono? e come migliorarla (aldila' delle ore in acqua)?MA SOPRATTUTTO NON CARICARLO DI PESI PER SCENDERE?

_________________
Giancarlo Casale

Md-X Team Leader
Torna in alto Andare in basso
de vitis ugo
Membro Elite Md-X
Membro Elite Md-X
de vitis ugo

Maschio
Numero di messaggi : 714
Età : 55
Data d'iscrizione : 30.11.08

L'Assetto in Acqua Empty
MessaggioTitolo: Re: L'Assetto in Acqua   L'Assetto in Acqua EmptyGio 11 Dic 2008, 15:05

La quantità di pesi da mettere in zavorra dipende da molteplici fattori, innanzi tutto bisogna vedere la stazza del subacqueo, abbondanza di massa grassa= + galleggiabilità, poi il tipo di muta usata e suo relativo spessore, più è spessa più tenderà a galleggiare, di conseguenza bisogna aggiungere qualche chilo, se l'immersione è fatta in mare o in acqua dolce, in quest'ultima si potrebbe togliere un chilo, tipo di attrezzatura usata, ad esempio, un gav tecnico più delle volte integra una piastra d'acciaio dal peso di circa tre chili, anche se il neofita, raramente comincia direttamente con un gav di questo tipo.
Da non sottovalutare l'aria che rimane intrappolata nella muta , sopratutto il tipo semistagna, che tenderà a tenervi in superficie.
Torna in alto Andare in basso
Giancarlo Casale
Admin
Admin
Giancarlo Casale

Maschio
Numero di messaggi : 2141
Età : 58
Data d'iscrizione : 02.12.08

L'Assetto in Acqua Empty
MessaggioTitolo: Re: L'Assetto in Acqua   L'Assetto in Acqua EmptyLun 22 Dic 2008, 14:27

Nessuno ha da aggiungere qualcosa a riguardo?

_________________
Giancarlo Casale

Md-X Team Leader
Torna in alto Andare in basso
Placebo
Membro Elite Md-X
Membro Elite Md-X
Placebo

Maschio
Numero di messaggi : 595
Età : 44
Data d'iscrizione : 30.11.08

L'Assetto in Acqua Empty
MessaggioTitolo: Re: L'Assetto in Acqua   L'Assetto in Acqua EmptyLun 22 Dic 2008, 14:39

Per le esperienze che mi sono fatto io......dato che nei primi anni da subacqueo ero uno di quelli sovrazzavorrati, consiglio di sprecare un immersione (che poi sprecata non è!!!!!) andare in acqua con l'attrezzatura che uno usa sempre, con la bombola a una 50ina di bar e immergersi in 3 metri d'acqua provando le varie pesate.
Esempio:
iniziare a scendere con 4 kili, provare e se sei troppo leggero tornare su ed aggiungere 1/2 kilo o 1, al contrario se ci sentiamo pesi e vediamo che già a 3 metri immettiamo molta aria nel gav.....levare pesi gradatamente fino a che non troviamo la giusta pesata.
Lo sò è una menata farlo ma.....se vogliamo migliorarci....da una parte dobbiamo pur partire!!!!!

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------
English version
For the experiences I've done since I ...... in the early years of diving I was one of those s-very weighed, the wasting a draft (which then wasted no !!!!!) go in the water with ' equipment that uses an ever, with a bottle of 50 bar and dive in 3 meters of water by testing the various weighed.
Example:
begin to fall with 4 Kg, try, and if you are too light back up and add 1 / 2 kg or 1, on the contrary if we feel weights and we see that already in place 3 meters in the air much gav ..... gradually lift weights until we find the right weight.
I know it is a menata ..... but if we want to improve .... one hand while we must start !!!!!
Torna in alto Andare in basso
Giancarlo Casale
Admin
Admin
Giancarlo Casale

Maschio
Numero di messaggi : 2141
Età : 58
Data d'iscrizione : 02.12.08

L'Assetto in Acqua Empty
MessaggioTitolo: Re: L'Assetto in Acqua   L'Assetto in Acqua EmptyLun 05 Gen 2009, 10:50

Ma nessuno Fa la pesata Classica Che e' la migliore?

_________________
Giancarlo Casale

Md-X Team Leader
Torna in alto Andare in basso
Fabio
Membro Elite Md-X
Membro Elite Md-X
Fabio

Maschio
Numero di messaggi : 383
Età : 55
Data d'iscrizione : 30.11.08

L'Assetto in Acqua Empty
MessaggioTitolo: Re: L'Assetto in Acqua   L'Assetto in Acqua EmptyLun 05 Gen 2009, 13:37

La pesata classica è buona se non devi "abbandonare" le zavorre a terra o sul fondo, essendo un "discensore terricolo". Quando cambio configurazione (raramente) perdo un po' di tempo alla fine dell'immersione e vedo se a 4/5 m, respirando normalmente faccio il pivoting con il gav svuotato, poi me lo segno per la volta successiva e recupero quello che ho dovuto eventualmente togliere.
Torna in alto Andare in basso
Doris
Aspirante Membro Md-X
Aspirante Membro Md-X
Doris

Femmina
Numero di messaggi : 20
Età : 41
Data d'iscrizione : 16.12.08

L'Assetto in Acqua Empty
MessaggioTitolo: Re: L'Assetto in Acqua   L'Assetto in Acqua EmptyMer 07 Gen 2009, 12:59

metapiad-X ha scritto:
Ma nessuno Fa la pesata Classica Che e' la migliore?

mi scuso per l'ignoranza, ma quale sarebbe la pesata classica?
Torna in alto Andare in basso
http://www.technicalsub.it
Giancarlo Casale
Admin
Admin
Giancarlo Casale

Maschio
Numero di messaggi : 2141
Età : 58
Data d'iscrizione : 02.12.08

L'Assetto in Acqua Empty
MessaggioTitolo: Re: L'Assetto in Acqua   L'Assetto in Acqua EmptyMer 07 Gen 2009, 14:14

Doris ha scritto:
metapiad-X ha scritto:
Ma nessuno Fa la pesata Classica Che e' la migliore?

mi scuso per l'ignoranza, ma quale sarebbe la pesata classica?

Quella che si insegna all'open water ...si mettono i pesetti piu' o meno 0,5kg per ogni 10 kg di peso(io uso questa unita' di misura) si sgonfia il gav e si inspira profondamente )polmoni pieni....la linea di galleggiamento si deve fermare a livello fra naso e occhi....quindi con una semplice espirazione comincio a scendere

_________________
Giancarlo Casale

Md-X Team Leader
Torna in alto Andare in basso
attilio
Aspirante Membro Md-X
Aspirante Membro Md-X
attilio

Maschio
Numero di messaggi : 13
Età : 61
Data d'iscrizione : 18.01.09

L'Assetto in Acqua Empty
MessaggioTitolo: Re: L'Assetto in Acqua   L'Assetto in Acqua EmptyDom 18 Gen 2009, 22:55

metapiad-X ha scritto:
Doris ha scritto:
metapiad-X ha scritto:
Ma nessuno Fa la pesata Classica Che e' la migliore?

mi scuso per l'ignoranza, ma quale sarebbe la pesata classica?

Quella che si insegna all'open water ...si mettono i pesetti piu' o meno 0,5kg per ogni 10 kg di peso(io uso questa unita' di misura) si sgonfia il gav e si inspira profondamente )polmoni pieni....la linea di galleggiamento si deve fermare a livello fra naso e occhi....quindi con una semplice espirazione comincio a scendere

Ciao

chiedi quali sono le variabili e come calcolare la giusta pesata.

Consideriamo che alla base di tutto il discorso c'è il buon principio di Archimede per cui dobbiamo cercare di equilibrare, ad ogni quota:
1) il nostro peso (verso il basso)
2) la spinta del liquido che a causa della nostra stazza spostiamo (verso l'alto)
3) il peso della colonna d'acqua che abbiamo sopra di noi (verso il basso)

1) lo variamo con la zavorra
2) ce lo giochiamo con GAV e POLMONI
3) non ci possiamo fare molto, è legato a QUOTA e SALINITA' dell'acqua

Quindi, per poter gestire l'assetto ci preoccuperemo di controllare preliminarmente quello che sarà il nostro peso (vestiti e attrezzati di tutto punto) e come possiamo modificarlo aggiungendo la zavorra

Poi osserviamo il funzionamento dei POLMONI: con un'espirazione FORZATA possiamo (con tante ulteriori variabili in gioco) espirare indicativamente dai 3 ai 5 litri d'aria corrispondenti, sempre indicativamente, a 3/5 chilogrammi (in superficie).

Variabili: tante, provo ad elencarne qualcuna,

1) IMG (Indice di massa grassa) non PESO del sub
2) Stazza (inteso come dimensione dello stesso)
3) Esperienza (è ben difficile, ad un principiante, far svuotare completamente o quasi i polmoni)
4) caratteristiche dell'attrezzatura
5) ...

Tutta quanto sopra è una traccia per una bella chiacchierata da fare con l'amico di cui al tuo post iniziale, se vogliamo portarlo in acqua allora non vale la pena "sprecare" (per dirla con Placebo) un'immersione ma magari far sacrificare uno dei partecipanti (quello che la pesata l'ha già "azzeccata").

Cintura con pesi anche come da te indicato e controllo "classico" aggiungendo pesi in tasca al bisogno (polmoni pieni e gav sgonfio, bombola CARICA). Poi facciamo l'immersione tranquillamente controllando l'assetto con il GAV quindi, a fine immersione, prova del nove a 3/5 metri con la bombola scarica o quasi (50 atm. o poco meno) e GAV vuoto. L'amico non deve faticare a trovarsi in equilibrio ed in assetto neutro eventualmente tenendo i polmoni più o meno scarichi.

Per persone di corporatura media con attrezzature ricreative è possibile divertirsi Shocked a dimostrare che le condizioni di galleggiabilità (neutralità) sono tali da richiedere circa la stessa pesata per lo stazionamento in superficie ad inizio immersione e per la sosta a 5 metri alla fine.

Far bene attenzione poi alle condizioni dell'attrezzatura. Una muta nuova è fortemente positiva. Attualmente in configurazione ricreativa con il mono da 15 e mutino leggero metto in tasca un chilo giusto per compagnia. Appena comprata la muta che utilizzo ce ne volevano quattro!

e basta! è il tuo primo intervento e già la fai così lunga Twisted Evil
(questa era la vocina dentro di me)

Se l'amico avrà ben capito quanto detto prima e fatto bene l'immersione "di controllo" si saprà regolare da solo nel futuro e gestire le eventuali mutate condizioni ambientali e/o di attrezzatura.

Ciao - A.
Torna in alto Andare in basso
Giancarlo Casale
Admin
Admin
Giancarlo Casale

Maschio
Numero di messaggi : 2141
Età : 58
Data d'iscrizione : 02.12.08

L'Assetto in Acqua Empty
MessaggioTitolo: Re: L'Assetto in Acqua   L'Assetto in Acqua EmptyDom 18 Gen 2009, 23:01

bravissimo Attilio....bellissimo post....Sei partito alla grande!!!!!!!! king

_________________
Giancarlo Casale

Md-X Team Leader
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




L'Assetto in Acqua Empty
MessaggioTitolo: Re: L'Assetto in Acqua   L'Assetto in Acqua Empty

Torna in alto Andare in basso
 
L'Assetto in Acqua
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Metapia Deep Water eXplorers  :: Sezione Immersioni Base :: FORUM - Subacquea Ricreativa-
Vai verso: