Metapia Deep Water eXplorers
Ti stai collegando Al Forum Md-X Unified Team
Metapia Deep Water eXplorers

Training,Exploring and Fun
 
IndiceIndice  RegistratiRegistrati  Accedi  
Novembre 2019
LunMarMerGioVenSabDom
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930 
CalendarioCalendario
Ultimi argomenti
» Sono il primo!
Quando la miscela è esotica EmptyGio 06 Set 2018, 18:59 Da Fabio

» Presentazione
Quando la miscela è esotica EmptyMer 20 Ago 2014, 11:32 Da MichelePisanu

» Scooter subacqueo
Quando la miscela è esotica EmptyLun 31 Mar 2014, 19:20 Da ombra

» mi presento
Quando la miscela è esotica EmptyDom 13 Ott 2013, 12:09 Da l.roby

» ...ed ora anche il manifold...
Quando la miscela è esotica EmptyDom 06 Ott 2013, 17:51 Da eve

» nuovo iscritto
Quando la miscela è esotica EmptyDom 22 Set 2013, 13:28 Da Admin

» nuovo iscritto
Quando la miscela è esotica EmptyDom 22 Set 2013, 13:28 Da Admin

» Carlo è qui e vi saluta tutti!
Quando la miscela è esotica EmptyDom 22 Set 2013, 13:27 Da Admin

» ciao a tutti
Quando la miscela è esotica EmptyMar 30 Lug 2013, 22:59 Da Marco V

» Torcia stile DIR
Quando la miscela è esotica EmptyLun 17 Giu 2013, 12:36 Da z.luca

Friends Team TDI/SDI

 

 

Md-X UTeam Magazine


Condividi
 

 Quando la miscela è esotica

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Leonardo
Moderatore
Moderatore
Leonardo

Maschio
Numero di messaggi : 204
Età : 57
Data d'iscrizione : 12.06.09

Quando la miscela è esotica Empty
MessaggioTitolo: Quando la miscela è esotica   Quando la miscela è esotica EmptyGio 26 Nov 2009, 02:29

Il lunedì era saltato, il mare aveva sconsigliato l'uscita. Così sono rimasto in ufficio a sacramentare sperando nella buona sorte del mercoledì.

Mercoledì mattina. Ieri sera Simone non mi ha chiamato per annullare anche questa giornata, così parto alle 05:30 e la mia new-dive-car viaggia senza battere ciglio. Però quando a Siena mi fermo per un caffè e per rifornire, mentre in una mano tengo il bancomat, l'altra affonda nella tasca e di nascosto alterna un rosario, un corno ed mini ferro di cavallo; non si sa mai.

Sia come sia, giungo a Porto Ercole senza intoppi. Nemmeno il tempo di un caffè e subito in gommone alla volta di Giannutri. La compagnia è di quelle con le quali sei sicuro di divertirti. Ci sono un paio di Marco, un Ale, un Mauro, oltre naturalmente a S&S.

Loro sono tutti armati pesantemente, io devo provare l'NT1 oltre i 30 metri cui sono confinato quando a Godego. In realtà è la seconda immersione con l'NT1 nella definitiva versione passiva. La prima è stata, appunto a Godego ma non ci penso troppo.

Caliamo stages e scooters e tra le reciproche prese in giro ci si tuffa. Scendo a -15 e con Simone ci si controlla vicendevolmente l'attrezzatura. Niente da fare, perdo gas dall'attacco di un corrugato. Si riemerge e Simone con una martellata qua ed un'avvitata là sistema la perdita.

Torniamo giù. Questa volta è tutto in ordine e, mano agli scooters, si scende. Il Bonex gira silenzioso e la VeeCam che vi ho fissato sopra riprende le meraviglie di Giannutri.

A -35 effettuo il primo dei 6 cambi gas previsti per l'immersione; l'NT1 è fantastico, si respira facilmente, molto facilmente. Scambio di OK con Simone e si continua. Secondo cambio gas a -60. Ancora una volta Bonex, VeeCam e NT1 sono perfetti. Vuoi vedere che per una volta riesco a fare un'immersione senza intoppi? Vabbé, c'è stata la questione della perdita di gas ma è una quisquilia. Anche la nuova configurazione è magnifica. Il frame con le due 8,5 litri ha un trim praticamente perfetto sia pur se ho due S80 al fianco ed una S80 più una S40 alla maniglia. Ancora OK e proseguiamo.

A -75 avverto un sapore amaro. Mi fermo per effettuare un reality-check ma è tutto in ordine, magari è il disinfettante di uno degli impianti in corso d'opera che il mio dentista spaccia per necessari ma che in realtà servono solo a procurargli l'amletico dubbio se portare la residenza a Montecarlo o a Dubai. Simone mi chiede se è tutto a posto. Rispondo di sì e riprendiamo a scendere.

-85. NT1, Bonex e VeeCam funzionano alla perfezione mentre gironzoliamo per una ventina di minuti in cerca di uno dei gattucci che spesso sono da queste parti, ma io sono sempre più a disagio. Oltre al gusto amaro che continuo ad avvertire, ora ho anche un forte dolore alla regione occipitale. La sensazione è quella di avere la testa in una pressa e, forse, non sono nemmeno lucidissimo. Mi fermo, provo un rality-check via BOV con il back-gas anche se è un 15/55. L'amaro scompare ed il mal di testa si attenua, però tutto torna come prima quando riprendo a respirare la stage di 12/60 attraverso il reb.
Tenendo la mano destra pronta sul BOV, sfanalo a Simone che arriva in un lampo porgendomi il suo erogatore. A cenni gli spiego che c'è qualcosa che non va ma che, almeno per il momento, riesco a gestire la situazione senza bisogno del suo gas.

Iniziamo a risalire mentre il mal di testa è ormai lancinante. So non essere un problema di CO2, quello purtroppo l'ho già provato in grotta e non durante un esercizio o una simulazione. So quali ne siano i sintomi e ne conosco le sensazioni. Ora è diverso, il gas ha un gusto amaro ed il mal di testa s'è fatto feroce ma non ho quella "fame d'aria" che mi aveva provocato la CO2.

Con Simone costantemente al fianco raggiungo i -70. Cambio gas e dopo tre o quattro respiri con il 15/55 ogni sintomo scompare. Mi prendo qualche minuto per riordinare le idee e dopo aver avvertito Simone, riprovo ad innestare la 12/60: due respiri e di nuovo gusto amaro e mal di testa. Mugugnando irripetibili improperi nel mouthpiece, sgancio la S80 di 12/60 e la fisso alla maniglia. Mi sono convinto ci sia qualcosa di strano in quel gas; penso all'olio del compressore o alla bombola sporca.

Ormai l'immersione è andata e con calma iniziamo la risalita, Lavoro con le stages e cambio gas a -39, -24, -6. Nessun sapore particolare ed il mal di testa è solo un ricordo. Approfittiamo della deco per scooterare in giro. Apprezzo l'NT1 ed il Bonex. Il primo perché è respirabile quasi come in OC, il secondo per il soft-start che evita i fastidiosi strappi in partenza.

Pizza e Coca-Cola in gommone e con gli scherzi di rito si torna a Porto Ercole. Ringrazio, saluto e dopo un caffè riprendo la strada verso casa.

Giovedì mattina ho portato la S80 al Dipartimento di Medicina Ambientale e Sanità Pubblica dell'Università di Padova:

He 61.81%
N2 12,76%
A 12.29% Shocked
O2 10.94%

più una pletora di altri gas.

A questo punto immagino che i problemi siano derivati da quel 12% di Argon che chissà come sono finiti nella mia S80.

Questa volta non avevo caricato in uno dei due posti ove solitamente mi servo. Hanno aperto un nuovo negozio in zona e per risparmiarmi le due ore di macchina tra andata e ritorno, ho provato. I responsabili del negozio sono stati avvertiti e costernati insistentemente chiedono come possono rimediare. Ho accettato un caffè.
Torna in alto Andare in basso
http://www.zillo.it
Giancarlo Casale
Admin
Admin
Giancarlo Casale

Maschio
Numero di messaggi : 2141
Età : 58
Data d'iscrizione : 02.12.08

Quando la miscela è esotica Empty
MessaggioTitolo: Re: Quando la miscela è esotica   Quando la miscela è esotica EmptyGio 26 Nov 2009, 12:11

Molto Interessante il report..
Ma posso capire che si sbaglia le percentuali dei 2 gas (o2-He) ma il bombolone dell Argon chi lo ha attaccato alla centralina..di ricarica?.....Un'altra cosa Leonardo...che sicuramnete nel controllare la percentuale della miscela lo strumento non misurava l'N2 e Ar ma misurava la somma di entrambi come N2...bisogna aggiungere un sensore per N2..hihihihihihi

_________________
Giancarlo Casale

Md-X Team Leader
Torna in alto Andare in basso
Faraone1
Membro Elite Md-X
Membro Elite Md-X
Faraone1

Maschio
Numero di messaggi : 739
Età : 49
Data d'iscrizione : 01.12.08

Quando la miscela è esotica Empty
MessaggioTitolo: Re: Quando la miscela è esotica   Quando la miscela è esotica EmptyGio 26 Nov 2009, 22:56

Bravissimo Leo per la lucidità e la tranquillità con cui hai gestito il tutto.
C'è da dire che la cosa possa essere successa per svariati motivi, che non sono per nulla sottovalutabili e certamente fanno pensare.
Torna in alto Andare in basso
Giancarlo Casale
Admin
Admin
Giancarlo Casale

Maschio
Numero di messaggi : 2141
Età : 58
Data d'iscrizione : 02.12.08

Quando la miscela è esotica Empty
MessaggioTitolo: Re: Quando la miscela è esotica   Quando la miscela è esotica EmptyGio 26 Nov 2009, 23:20

Euge' trovami n motivo come mai un bombolone dell'argon si trovi attaccato alla centralina con l'o2 e l'He...

Manco se prepari una mix per pressioni parziali ci puo' finire l'argon....mah....

_________________
Giancarlo Casale

Md-X Team Leader
Torna in alto Andare in basso
Leonardo
Moderatore
Moderatore
Leonardo

Maschio
Numero di messaggi : 204
Età : 57
Data d'iscrizione : 12.06.09

Quando la miscela è esotica Empty
MessaggioTitolo: Re: Quando la miscela è esotica   Quando la miscela è esotica EmptyVen 27 Nov 2009, 02:46

Grazie Eugenio.

Giancarlo, la spiegazione fornitami, secondo me tutt'altro che convincente, è che hanno caricato argon col compressore usando il palloncino dimenticando poi di scaricarlo prima di caricare la mia S80. Dicevo che la spiegazione non mi convince ed è perché non vedo come la quantità d'Argon contenuto in un palloncino possa rappresentare il 12% di una S80.

Quanto ai sensori, come immagino facciano tutti, anch'io ricontrollo le miscele prima di usarle. Naturalmente leggo solo O2 ed He ed il problema è che questi erano in percentuale corretta, qualsiasi contaminante rimane in ogni caso nascosto purtroppo.

In ogni caso, esperienza da non ripetere.... Very Happy
Torna in alto Andare in basso
http://www.zillo.it
Giancarlo Casale
Admin
Admin
Giancarlo Casale

Maschio
Numero di messaggi : 2141
Età : 58
Data d'iscrizione : 02.12.08

Quando la miscela è esotica Empty
MessaggioTitolo: Re: Quando la miscela è esotica   Quando la miscela è esotica EmptyVen 27 Nov 2009, 11:58

Il problema del palloncino me ne aveva parlato il Fara...ieri sera al tel...uno delle possibili cause..."chiaramente da criminali"....

_________________
Giancarlo Casale

Md-X Team Leader
Torna in alto Andare in basso
Leonardo
Moderatore
Moderatore
Leonardo

Maschio
Numero di messaggi : 204
Età : 57
Data d'iscrizione : 12.06.09

Quando la miscela è esotica Empty
MessaggioTitolo: Re: Quando la miscela è esotica   Quando la miscela è esotica EmptyVen 27 Nov 2009, 12:24

Comunque sia andata, rimane senza dubbio un grave errore di chi ha caricato. E' vero che ho lasciato lì le bombole per passare a ritirarle il giorno dopo e che, quindi, c'è anche un po' di mia responsabilità per non essere stato presente durante la ricarica. Ma è anche vero che hanno preteso che analizzassi i gas e firmassi il registro delle ricariche prima di portarmi via il tutto. L'ironia, ma non troppo, è che il registro della settimana sembra essersi smarrito nel frattempo.
Comunque sia, per quanto mi riguarda l'incidente con il negozio è chiuso ma di certo non tornerò lì a caricare.
Torna in alto Andare in basso
http://www.zillo.it
Giancarlo Casale
Admin
Admin
Giancarlo Casale

Maschio
Numero di messaggi : 2141
Età : 58
Data d'iscrizione : 02.12.08

Quando la miscela è esotica Empty
MessaggioTitolo: Re: Quando la miscela è esotica   Quando la miscela è esotica EmptyVen 27 Nov 2009, 12:38

Mi sembra il minimo.....Leonardo......Ma visto che hai aperto un bel vasetto...Nella sezione Gas blender apriro' un post delle regole che bisognerebbe eseguire...per evitare spiacevoli conseguenze...

_________________
Giancarlo Casale

Md-X Team Leader
Torna in alto Andare in basso
Leonardo
Moderatore
Moderatore
Leonardo

Maschio
Numero di messaggi : 204
Età : 57
Data d'iscrizione : 12.06.09

Quando la miscela è esotica Empty
MessaggioTitolo: Re: Quando la miscela è esotica   Quando la miscela è esotica EmptyVen 27 Nov 2009, 12:47

Giancarlo Casale ha scritto:
...Nella sezione Gas blender apriro' un post delle regole che bisognerebbe eseguire...per evitare spiacevoli conseguenze...
Questa mi sembra un'ottima idea
Torna in alto Andare in basso
http://www.zillo.it
Marco V
Membro Elite Md-X
Membro Elite Md-X
Marco V

Maschio
Numero di messaggi : 744
Età : 48
Data d'iscrizione : 30.11.08

Quando la miscela è esotica Empty
MessaggioTitolo: Re: Quando la miscela è esotica   Quando la miscela è esotica EmptyDom 29 Nov 2009, 15:39

verrebbe da dire...incredibile! Quando la miscela è esotica Icon_eek
Ma purtroppo è così. In Italia si trovano realtà con centri di ricarica che insistono ad esempio a caricare EAN 50 tramite compressore. I grippaggi/mal funzionamenti dei compressori diventano sempre più stranamente frequenti, qualcuno sbotta e soprattutto la miscela data al cliente non si sa quanto CO può avere al suo interno per microcombustioni varie... si scherza con il fuoco Quando la miscela è esotica Suspect
Torna in alto Andare in basso
http://www.stda.it
Contenuto sponsorizzato




Quando la miscela è esotica Empty
MessaggioTitolo: Re: Quando la miscela è esotica   Quando la miscela è esotica Empty

Torna in alto Andare in basso
 
Quando la miscela è esotica
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Metapia Deep Water eXplorers  :: Sezione Immersioni Base :: FORUM - Le Nostre Immersioni-
Vai verso: